Grandangolo su Salerno

CENTRO DI ACCOGLIENZA AD OGLIARA, IL COMUNE VALUTA LA SITUAZIONE

Presso il quartiere collinare di Ogliara, nel territorio del comune di Salerno, era stata prevista la collocazione di un nuovo centro di accoglienza per minori migranti non accompagnati: un esiguo numero di bambini provenienti da varie parti del pianeta, sfuggiti per miracolo a guerre, carestie ed altre calamità naturali e arrivati in Italia grazie al loro coraggio e a tanta fortuna.

Ebbene, come spesso capita in queste situazioni, ripetendo un copione assurdo che possiamo leggere sui giornali in varie cronache locali di diverse parti del paese, invece che pensare alla sorte di questi bambini, il quartiere che dovrebbe ospitare la struttura di residenza (o comunque alcuni residenti in particolare) si “mobilitano” per il “pericolo” rappresentato dalla possibile “mancanza di integrazione” di questi bambini nell’italica cultura, probabilmente quella della “razza bianca”, per citare il probabile futuro presidente della Regione Lombardia.
Sembra veramente incredibile dover raccontare una vicenda del genere, anche a Salerno, ma è accaduta: i bambini evidentemente rappresentano un problema, una fonte di preoccupazione e di pericolo, improvvisamente si pensa a dove e come collocarli in modo che possano essere “integrati”, si dice che il quartiere ha già “altri problemi”. I
l sindaco di Salerno, ricevendo una delegazione di cittadini provenienti dal quartiere di Ogliara, infatti, ha deciso di valutare meglio la situazione e possibilmente di accogliere le loro istanze, ovvero di allontanare il centro di accoglienza per minori dal “loro” territorio.
E quindi, vedremo dove saranno collocati questi bambini, se in un altro luogo di Salerno non causeranno problemi di ordine pubblico a qualcuno.

Grandangolo su Salerno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *